Stanno proseguendo i lavori per portare a termine la nuova Residenza AIL per pazienti ematologici che stiamo costruendo a Vimodrone. Abbiamo investito tante energie e tante risorse e ora siamo veramente orgogliosi di esserci impegnati in questa impresa. Entro fine anno dovremmo essere in grado di aprire le porte della Residenza AIL ma, per concludere i lavori e poter ospitare le prime famiglie, abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti.

 

Scegliete di essere al nostro fianco, sostenete questo progetto così concreto e urgente.

L’immobile è destinato ad accogliere i pazienti ematologici costretti al pendolarismo sanitario e che dovranno rimanere insieme alle loro famiglie vicino al centro di cura per lunghi mesi.

A partire da marzo 2023, ci siamo concentrati sulla demolizione e la ricostruzione dell’immobile (600m²) con interventi per la riqualificazione energetica e antisismica.

Nei primi mesi del 2024, abbiamo ultimato la divisione degli spazi interni e in questi mesi verranno allestiti i sei alloggi e gli spazi comuni e verranno pianificate le attività di accoglienza delle prime famiglie. 

 
La nuova ‘Residenza AIL per pazienti ematologici’ è un progetto essenziale per poter accogliere i pazienti costretti al pendolarismo sanitario, che scelgono Milano in cerca di una speranza di guarigione. AIL Milano da metà degli anni ’90 risponde ai bisogni dei pazienti che provengono da fuori Regione e dei Dipartimenti di Ematologia che devono poter contare sulla loro permanenza continuativa per il lungo periodo delle cure. Nell’incertezza determinata dalla malattia e dagli innumerevoli cambiamenti che essa implica, offrire una Casa nella quale consentire ai pazienti di vivere con i propri cari, diventa un aspetto importante dal punto di vista pratico e psicologico.
Concedere l’opportunità di risiedere seppur temporaneamente in un luogo in cui il paziente possa sentirsi protetto e accolto, rappresenta certamente una delle diverse forme di cura che, integrata all’interno di tutto il percorso terapeutico, ne permette un’aderenza più gestibile e meno faticosa.

Oggi AIL Milano è in grado di offrire ogni anno, nelle sue 14 Case, oltre 20.600 pernottamenti gratuiti, con la nuova Residenza sarà possibile incrementare del 30% l’offerta.

Ma soprattutto potremo aiutare i pazienti a ricevere nuovi e innovativi trattamenti terapeutici dal momento che purtroppo, anche in Paesi evoluti come il nostro, non sempre l’accesso alle cure è uguale in tutte le Regioni.

#Vocedelverbocurare
dalle parole alle azioni, passando da un universo di emozioni.

 

Il nostro progetto sarà accompagnato dal messaggio #vocedelverbocurare, che rappresenta bene l’attività di AIL Milano. Perché sappiamo quanto sia importante, per chi deve curarsi lontano da casa, poter contare sulla vicinanza dei propri cari, sull’accoglienza di una comunità solidale e sul sentirsi sollevati da gravi preoccupazioni legate alla ricerca di un alloggio.

Stiamo lavorando affinché la Nuova Residenza AIL di Vimodrone possa garantire ai pazienti in gravi difficoltà  l’affetto e la vicinanza di cui hanno bisogno.

 
Abbiamo avviato una campagna di raccolta fondi con la quale potete sostenerci. Ringraziamo sin d’ora tutti coloro che saranno al nostro fianco su questo importante progetto.

Fai la tua donazione libera

Pin It on Pinterest