Tra il 2014 e il 2017, AIL Milano ha finanziato un importante progetto di ricerca scientifica, con un contributo complessivo di 438 mila euro. 

Lo studio è stato realizzato presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, coordinatore scientifico il Prof. Paolo Corradini, e siamo orgogliosi di presentarvi il report relativo agli obiettivi raggiunti.

In sintesi

Il sequenziamento dei geni delle catene pesanti delle immunoglobuline per la definizione della metodica è stato condotto su:

  • 50 pazienti affetti da Linfoma e Mieloma
  • 20 donatori sani per controllo
  • 25 pazienti affetti da Mieloma sui quali il sequenziamento è stato eseguito su 100 campioni sequenziali di plasma ottenuto durante le diverse fasi di trattamento e follow-up
  • 10 pazienti affetti da Linfoma di Hodgkin sono in studio (tumore e plasma ottenuto durante le fasi di trattamento)

Il sequenziamento del gene della TP53 è stato eseguito per 50 pazienti affetti da Leucemia Linfatica Cronica

E’ stato sequenziato l’intero genoma di 14 pazienti affetti da Linfoma a cellule T periferiche

I dati dettagliati e una spiegazione più completa dei risultati di questi 3 anni di progetto, sono stati pubblicati su Fatti Chiari, disponibile a questo link.

Pin It on Pinterest