La pandemia ha un fortissimo impatto sul Sistema Sanitario Nazionale con conseguenze importanti sulla sicurezza e sulla salute delle persone più a rischio di fronte al Covid-19, come i malati onco-ematologici. Molti pazienti hanno paura ad andare in ospedale per il timore di contrarre l’infezione, con un impatto molto serio in termini di cure e prevenzione. Nei primi 10 mesi del 2020 infatti:

  • 2 malati su 10 hanno abbandonato le terapie per paura di contrarre il Coronavirus
  • si sono registrate 30 mila diagnosi oncologiche in meno rispetto allo stesso periodo del 2019
  • le visite specialistiche sono scese del 30%
  • le richieste di esami sono scese del 22%

 

COSA PUOI FARE TU

Dal 12 al 22 febbraio sostieni AIL, dona da rete fissa e cellulare al 45582. Con un piccolo gesto potrai aiutare chi sta lottando contro una leucemia, un linfoma o un mieloma ed è particolarmente a rischio nell’emergenza. AIL si è attivata fin da subito per potenziare la sua rete di solidarietà in tutta Italia e dare una risposta concreta alle esigenze e anche alle paure che molti malati devono affrontare durante la pandemia.

 
DONA ORA E COINVOLGI QUANTE PIÙ PERSONE POSSIBILE, AIUTACI AD AIUTARE LE PERSONE PIÙ FRAGILI!

DONA CON SMS

DONA DA RETE FISSA

Pin It on Pinterest