DONA ORA
02 76015897

La sopravvivenza dei pazienti è aumentata, la qualità di vita migliorata, ma non bisogna però abbassare la guardia: la sfida contro questa malattia continua e ci sono armi in più per combatterla.

Arriva a Milano l’installazione I duellanti, fulcro delle attività della campagna e veicolo dei suoi messaggi chiave: ritratti dei pazienti accompagnati dalle loro “sfide” faranno da contesto alle due sagome che duellano su una pedana illuminata.il pubblico sarà invitato ad unirsi alla sfida scattando un selfie nei pressi dell’installazione e condividendolo sui propri profili social insieme all’hashtag #iotisfido.

La conferenza stampa di presentazione dell’evento si terrà il 5 febbraio.


Il Mieloma Multiplo è il secondo tumore del sangue per diffusione dopo i linfomi non-Hodgkin. Colpisce soprattutto le persone anziane, con una età mediana alla diagnosi di 70 anni, ed è associato alla moltiplicazione incontrollata delle plasmacellule nel midollo osseo, che causa sintomi quali dolore osseo, anemia, spossatezza.

Questo tumore è caratterizzato dall’alternanza tra periodi di remissione, ottenuti grazie all’efficacia delle attuali terapie, e comparsa di recidive che hanno un impatto pesante sia sul piano fisico che su quellosicologico.

Nel trattamento del mieloma, il trapianto di cellule staminali autologhe è la terapia di scelta per i pazienti in età e condizioni ottimali, mentre per gli altri pazienti i trattamenti prevedono l’utilizzo in combinazione di diversi farmaci. La disponibilità di numerose opzioni terapeutiche permette di ottenere risposte sempre migliori e più profonde che aumentano la durata dei periodi di remissione.

Grazie ai risultati ottenuti negli ultimi anni, l’innovazione nella ricerca e nella cura del mieloma multiplo avanza a grandi passi con l’obiettivo di trovare una cura definitiva per questa patologia.

 

Pin It on Pinterest