“Le sindromi mielodisplastiche (MDS) sono un gruppo eterogeneo di malattie clonali neoplastiche, prevalenti nell’adulto-anziano, caratterizzate da una difettosa produzione, da parte del midollo osseo, di globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Ne consegue una carenza di tali cellule nel sangue periferico: anemia (carenza di globuli rossi), leucopenia (carenza di globuli bianchi) e piastrinopenia (carenza di piastrine). Le MDS possono aggravarsi nel tempo, ed evolvere verso una leucemia mieloide acuta.

Le complicanze emorragiche possono avere gravi conseguenze nei pazienti con MDS e rappresentano una delle principali cause di morte in questi pazienti. La piastrinopenia contribuisce alla patogenesi delle complicanze emorragiche, tuttavia, si osservano sanguinamenti anche in pazienti con conta piastrinica normale. È ipotizzabile, quindi, che diverse alterazioni della funzione piastrinica siano responsabili delle emorragie nei pazienti MDS con conta piastrinica nella norma.

In questo studio ci si propone di valutare globalmente, in vitro, la funzione delle piastrine in pazienti con sindrome MDS che afferiscono all’ambulatorio di Medicina III dell’A.O. S. Paolo.”

Dottoressa Federica Marchesi

Pin It on Pinterest