Tumore come turning point esistenziale

La diagnosi di tumore e il corrispettivo percorso di cura che ne segue può rappresentare un momento di
grande cambiamento esistenziale e può far emergere dei significati prima ad ora sconosciuti. La malattia si
impone alla vita e il confronto con il proprio dolore apre a nuove possibilità d’esistenza e a nuovi
interrogativi sul senso della propria vita:

Chi voglio essere?

Sono davvero soddisfatto della vita che sto vivendo?

Cosa mi sto perdendo?

Cosa ha in serbo per me il mondo adesso?

Cosa c’è per me fuori dall’ospedale?

Porsi questo tipo di domande, seppur vissute con timore e ansia, è del tutto normale in seguito ad una malattia che mette a rischio la vita.

È importante far emergere queste domande accoglierle e contestualizzarle per dargli una risposta che permetta di orientare la vita verso un mondo di possibilità autentiche.

Eleonora Criscuolo

Eleonora Criscuolo

Psicologa Psicoterapeuta

Il nostro Ambulatorio di sostegno

Per maggiorni informazioni visita la pagina dedicata.

Scrivi al nostro Ambulatorio di sostegno

Condividi con noi il tuo pensiero rispondendo a una di queste domande o chiedici informazioni.

Pin It on Pinterest