Colloqui ogni anno

Pazienti e familiari

%

dei colloqui effettuati da remoto

Comprensione e sostegno per chi è in cura

L’Ambulatorio di AIL Milano offre un sostegno psicologico ai pazienti e ai loro familiari, sia in presenza, sia da remoto. È un servizio indispensabile che si propone di creare i presupposti per la sostenibilità della malattia.

Ricevere una diagnosi oncoematologica è uno tra gli eventi più stressanti che alcune persone si trovano ad affrontare nel corso della loro vita. Ha un impatto su tutta la famiglia, sui progetti di vita, sulla quotidianità e sul senso di identità. La malattia impone nuovi ritmi, nuove paure e sono cambiamenti che stravolgono tutti gli equilibri, sia organizzativi, sia relazionali.

 

Grazie al supporto psicologico, il paziente e i familiari vengono aiutati a fronteggiare questa fase della loro vita.

L’Ambulatorio ha sede presso l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano,

in Via Venezian 1, e il servizio è destinato ai pazienti che provengono da tutti i Dipartimenti di Ematologia della città che possono prenotare colloqui in presenza o in remoto.

Come fare richiesta

 

Per accedere ai nostri servizi è necessario:

telefonare al numero 02 76015897

Per accedere è sufficiente telefonare ad AIL Milano al numero 02 76015897 e si verrà messi in contatto con le pisco-oncologhe dell’Ambulatorio.

colloquio in presenza o da remoto

I colloqui possono svolgersi in presenza o da remoto, a seconda delle necessità.

k

viene richiesta la seguente documentazione:

Si tratta di un servizio in regime di SSN a cui si accede con impegnativa del medico di base o dello specialista.
I familiari, invece, accedono al servizio senza impegnativa.

Donazione libera

Pin It on Pinterest